View this page in English
Camere Digitali

CGR dispone di 4 tipologie di sensori digitali che rappresentano le soluzioni tecniche più evolute ed offrono una elevata flessibilità di utilizzo per il rilievo fotografico anche di vaste aree di territorio .

Tutti i sensori digitali sono dotati di sistemi integrati GPS/inerziali (IMU) per registrare, in ogni istante, la posizione del vettore aereo, misurarne i valori di assetto istantaneo (roll, pitch e heading), per poter raggiungere la massima accuratezza e precisione.

Sensore Pushbroom Leica ADS80

Sensore Pushbroom Leica ADS80CGR ha acquistato, prima in Europa e tra le prime nel mondo, i sensori con tecnologia Push-Broom ADS40 ed ADS80, sviluppati e commercializzati da LH Systems. Questi sensori, dotati di sensori CCD lineari, pancromatici e multispettrali (canali rosso, verde, blu ed infrarosso vicino) sono stati utilizzati negli ultimi anni per l’acquisizione di immagini digitali e la successiva produzione di ortofoto nell’ambito di progetti per la copertura di vaste aree territoriali in Italia ed all’estero. La caratteristica principale di questi sensori è quella di  realizzare una copertura fotografica composta da intere strisciate continue con la stessa risoluzione nativa in tutte le bande.

Camera digitale frame Vexcel UltraCam Xp

Immagina camere digitali Camera digitale frame Vexcel UltraCam XpLe fotocamere Vexcel UltraCam Xp della Microsoft, sono tra le più diffuse camere fotogrammetriche che utilizzano la metodologia a “frame” per l’acquisizione di immagini a grande formato; anche queste camere consentono di ottenere contemporaneamente immagini in bianco e nero, a colori ed all’infrarosso falso colore.

Sensore digitale obliquo MIDAS

Sensore MidasIl sistema MIDAS è composto da 5 camere digitali connesse in modo rigido tra di loro e montate su un unico supporto sul quale è applicato un sensore inerziale (IMU). Quattro delle cinque camere sono installate con un’inclinazione di 45° rispetto alla verticale e secondo quattro distinte direzioni di vista perpendicolari tra di loro (rispettivamente: in avanti, indietro, a sinistra e a destra). La quinta camera è installata come le tradizionali camere fotogrammetriche in modo da riprendere il territorio sorvolato in modalità zenitale. Grazie a questa tecnica di acquisizione è possibile ottenere per ogni particolare ripreso 5 differenti immagini secondo le viste principali, utilizzabili successivamente per la costruzione di modelli tridimensionali.

Camere fotogrammetriche di medio formato Applanix DSS322

Camere fotogrammetriche  Applanix DSS322CGR opera anche con camere fotogrammetriche di medio formato della società Applanix, che possono essere usate in modo indipendente o, più generalmente, vengono abbinate ai sensori Lidar per documentare fotograficamente i rilievi. Le camere hanno un sensore a 22 Mpixel (4092 x 5436 pixel), sono rigidamente collegate ad sensore inerziale della stessa casa costruttrice per poter sfruttarne le possibilità metriche, e possono acquisire sia immagini a colori (RGB) che all’infrarosso falso colore (CIR) con una risoluzione radiometrica di 12 bit.

Copyright © 2017 CGR spa - Compagnia Generale Ripreseaeree